Urbanistica e Edilizia Privata

Informazioni e modulistica per i professionisti e per i cittadini che devono costruire o ristrutturare le proprie case

Uffici e Riferimenti

Nome Telefono E-mail

Ufficio Tecnico

(+039) 0142 945001 - interno 4 ufficiotecnico@comune.gabiano.al.it

REGOLAMENTO EDILIZIO COMUNALE

REGOLAMENTO EDILIZO

Notizie

Mag
02
2018
ATTIVITA' EDILIZIA LIBERA

Pubblicato sulla G.U. n. 81 del 7 aprile il decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti 2 marzo 2018, recante "Approvazione del glossario contenente l'elenco non esaustivo delle principali opere edilizie realizzabili in regime di attività edilizia libera, ai sensi dell'articolo 1, comma 2, del D.lgs 25 novembre 2016 n. 222

Gen
02
2018
PUBBLICIZZAZIONE ATTIVITA' ELENCHI PARTICELLE

Attivita' di pubblicizzazione degli elenchi di particelle oggetto di variazioni colturali, ai sensi dell'art 2 comma 33 del decreto legge 3 ottobre 2006 n° 262, convertito con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2006, n° 286 e successive modificazioni e integrazioni

Ott
30
2017
AVVISO ADOZIONE PROGETTO PRELIMINARE DI VARIANTE PARZIALE PIANO REGOLATORE

SI RENDE NOTO CHE E' STATA ADOTTATA PROGETTO PRELIMINARE DELLA VARIANTE PARZIALE N° 6 AL VIGENTE P.R.G.

Giu
30
2017
ADEGUAMENTO DELLA MODULISTICA EDILIZIA AL D.LGS 222/2016

SI INFORMA CHE SONO STATI ADOTATTI I MODULI STANDARDIZZATI E UNIFICATI IN MATERIA EDILIZIA AGGIORANTI AL D.LGS 222/2016

MUDE PIEMONTE

Il Comune di Gabiano, con deliberazione della Giunta Comunale n.27 del 05/05/2015 ha aderito al progetto “MUDE PIEMONTE” Modello Unico Digitale per l'Edilizia, promosso dal Comune di Torino, dalla Regione Piemonte e dalla Provincia di Torino.
Il MUDE semplifica la redazione, da parte di cittadini e professionisti, di pratiche edilizie da presentare ai Comuni. Inoltre, ha come obiettivo la semplificazione e l'unificazione dei procedimenti amministrativi edilizi e catastali, individuando quale unico punto di presentazione delle istanze lo Sportello Unico dell'Edilizia.
Prevede la progressiva dematerializzazione delle pratiche edilizie, favorendo l'interscambio informativo fra le pubbliche amministrazioni e fra la pubblica amministrazione e i cittadini/professionisti.

 
E' possibile presentare in via telematica tramite il portale www.mude.piemonte.it le seguenti pratiche:

  • Comunicazione di Inizio Lavori Ordinari (art. 6 comma 2 lett. b)-c)-d)-e) del DPR 380/01 e s.m.i.)
  • Comunicazione di Inizio Lavori Manutenzione Straordinaria (art. 6 comma 2 lett. a)-e bis) del DPR 380/01 e s.m.i.);
  • Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA)
  • Denuncia di Inizio Attività sostitutiva del Permesso di Costruire (DIA)
  • Permesso di Costruire ordinario e in sanatoria (PdC)
  • Fine Lavori e Certificato di collaudo (SCIA/DIA);
  • Inizio Lavori (Permesso di Costruire)
  • Fine Lavori (Permesso di Costruire)
  • Richiesta di agibilità (sia per pratiche originali cartacee che per pratiche trasmette con il portale MUDE PIEMONTE)
  • Richiesta autorizzazione paesaggistica in sub delega


Ai sensi dell’art. 5 comma 4-bis del DPR 380/01 e s.m.i. le sopra menzionate pratiche edilizie dovranno essere obbligatoriamente trasmesse tramite il portale www.mude.piemonte.it e non saranno ammesse istanze presentate in modalità diversa.

A supporto della compilazione dei modelli MUDE è possibile consultare la guida alla compilazione

SPORTELLO UNICO ATTIVITA PRODUTTIVE

Il Comune di Gabiano aderisce allo sportello unico Associato per le attività Produttive di Casale Monf.to.

Lo Sportello Unico Associato per le Attività Produttive di Casale e del Monferrato ha subìto una trasformazione a seguito dell'entrata in vigore del D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160, diventando il soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività.
Fanno pertanto parte del SUAP anche tutte le attività commerciali e di polizia amministrativa precedentemente seguite dall'Ufficio Commercio.

Sono escluse dalle competenze del SUAP le pratiche relative a:
* impianti e infrastrutture energetiche,
* attività connesse all'impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti e di materie radioattive,
* impianti nucleari e di smaltimento di rifiuti radioattivi,
* attività di prospezione, ricerca e coltivazione di idrocarburi,
* nonché infrastrutture strategiche e insediamenti produttivi di cui agli articoli 161 e seguenti del decreto legislativo 12 aprile 2006, n.163 ("Codice dei contratti").